Il Carmelo: ..."meditando giorno e notte la Parola"...

Congresso teresiano internazionale a Salamanca

03.11.2014 01:39

Alla Pontificia Università di Salamanca si è svolto un Congresso Internazionale dal 22 al 24 ottobre, dedicato allo studio della persona e dell'opera di Teresa di Gesù, toccando tre ambiti di riflessione: storico, linguistico e dottrinale. Hanno partecipato più di duecento persone. I conferenzieri, di prestigio nazionale e internazionale, hanno apportato nuovi contributi e nuove prospettive per lo studio della santa. Nell'ambito storico, si sono sottolineate le qualità teresiane nel campo economico per la necessaria gestione delle fondazioni, così come si è dimostrato che in Teresa vi è stata una evoluzione dal progetto iniziale, più eremitico, verso un taglio più apostolico. Sul versante letterario, si sono studiate le possibili dipendenze letterarie, e il suo influsso sugli scrittori successivi, come pure le strategie retoriche di Teresa. Nell'ambito dottrinale, i relatori hanno affrontato diversi temi: la mistica come ponte e via di dialogo con il mondo non credente, l'universo dei desideri in Teresa di Gesù, la sua sintonia con san Paolo, la presenza degli scritti giovannei nel Castello interiore, l'importanza dell'esperienza. La relazione conclusiva è stata tenuta da P. Emilio Martínez, Vicario Generale ocd, che ha parlato del significato spirituale del V Centenario.

Cerca nel sito